CONFETTURA DI PESCHE E MELE ALLA CANNELLA

L’idea di fare la confettura di pesche e mele alla cannella mi è venuta perché, nonostante la stagione sia ormai praticamente finita, ho trovato delle bellissime pesche tardive e ho pensato di unirle alle prime mele del nuovo raccolto.

Il risultato è una confettura davvero deliziosa e aromatica grazie all’aggiunta della cannella.

Non amo le confetture troppo dolci, come vedrete la quantità di zucchero che ho utilizzato è davvero poca, ma, nonostante questo, la confettura di pesche e mele alla cannella non risulta affatto aspra. Se la preferite più dolce, potete comunque aumentare la quantità di zucchero ma vi consiglio di non esagerare per sentire al meglio il sapore della frutta.

Se per caso vi state chiedendo come mai la chiamo confettura e non marmellata, il motivo è presto detto.

Sebbene comunemente non si faccia differenza fra le due, in realtà per marmellata si intende quella fatta da zucchero e agrumi, esclusivamente agrumi.

Il prodotto invece costituito da zucchero e tutti gli altri tipi di frutta ad esclusione degli agrumi si chiama confettura.

Una curiosità: questa differenza fra i due prodotti è stabilita anche da una direttiva europea, inserita anche nell’ordinamento italiano nel 1982.

confettura di pesche e mele alla cannella presentazione

Ingredienti: per circa 550/600 gr di confettura di pesche e mele alla cannella

° 500 gr di pesche tardive
° 500 gr di mele gala
° 250 gr di zucchero semolato
° 1 limone non trattato
° 2 stecche di cannella
° 2 vasetti per conserve con i relativi tappi

Come fare la confettura di pesche e mele alla cannella:

1. Sanificare i vasetti seguendo le indicazioni:

COME FARE LA SANIFICAZIONE DEI VASETTI PER CONSERVE

2. Lavare la frutta che deve essere matura e soda, togliere la buccia, eliminare il nocciolo dalle pesche e il torsolo dalle mele e tagliarla a piccoli pezzetti regolari.

3. Spremere il limone e tenere da parte il succo.

4. Riunire in una pentola di acciaio dai bordi abbastanza alti la frutta tagliata a pezzetti, unire lo zucchero, il limone e le stecche di cannella spezzate.

5. Mettere la pentola sul fuoco, portare ad ebollizione, abbassare il fuoco e cuocere per circa 50 minuti mescolando di tanto in tanto per evitare che la frutta si attacchi al fondo della pentola.
Se si forma della schiuma in superficie durante la cottura della confettura, toglierla con una schiumaiola per evitare che la confettura risulti opaca.

6. Per verificare che la confettura sia pronta, fare la “prova piattino”: prelevare una piccola quantità di composto dalla pentola e metterla su un piattino. Se scivola a fatica la confettura è pronta.

7. Spegnere il fuoco, togliere le stecche di cannella e versare la confettura di pesche e mele alla cannella ancora bollente nei vasetti preriscaldati.

8. Sigillare subito i vasetti con i tappi e procedere come indicato nella procedura

COME FARE LA SANIFICAZIONE DEI VASETTI PER CONSERVE

confettura di pesche e mele alla cannella styling

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Visita la mia pagina Facebook e seguimi, sarai aggiornato su tutte le novità pubblicate.

www.facebook.com/gourmama

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *