MAZZANCOLLE FRITTE CON CHIPS DI PATATE

Un secondo piatto sfizioso, veloce e semplice da preparare: le mazzancolle fritte difficilmente non soddisfano i commensali, bambini compresi. Se poi sono accompagnate dalle chips di patate ancora meglio!

Le mazzancolle sono crostacei dalla polpa delicata che richiedono una cottura veloce.
Conosciute anche come gamberi imperiali, si distinguono per le lunghe antenne, potente strumento sensoriale e organo regolatore dell’equilibrio, e dalla coda a ventaglio che utilizzano per orientare il movimento.

A differenza dei gamberetti che presentano un colore dalle sfumature rosa, le mazzancolle tendono ad avere un colorito grigio fino ad arrivare al rosa aranciato che varia in base al fondale e alla profondità in cui vivono.

Un’altra differenza sta nelle dimensioni: le mazzancolle possono arrivare fino a 25 centimetri di lunghezza, i gamberetti non superano i 10.

In genere acquisto mazzancolle senza carapace, la loro corazza, per velocizzarne la preparazione. Consiglio però di togliere accuratamente l’intestino interno che rende amaro il crostaceo.

MAZZANCOLLE FRITTE CON CHIPS DI PATATE

Ingredienti: per 4 persone

600 gr di code di mazzancolle
600 gr di patate a pasta gialla

farina q.b. (meglio se di semola)
sale q.b.
olio per friggere q.b.

Preparazione:

Per le chips di patate:

CHIPS DI PATATE 3

Lavare le patate, sbucciarle e affettarle con una mandolina molto sottili.
Mettere le fettine di patate in una ciotola con acqua fredda, sciacquarle bene per eliminare l’amido e disporle su carta da cucina o uno strofinaccio pulito e asciugarle accuratamente.

Portare l’olio a temperatura, circa 160°; se non si ha un termometro da cucina, valutare la temperatura mettendo nell’olio un pezzettino di pane. Se frigge e non va a fondo, l’olio è pronto. CHIPS DI PATATE BIS

Immergere le fettine di patate nell’olio, poche per volta fino a che non saranno ben dorate. Con l’aiuto di una schiumaiola, togliere le patate pronte dall’olio e disporle su un piatto piano rivestito con carta da cucina e salare.

Non sovrapporre le fettine una sopra l’altra in modo che perdano bene l’olio in eccesso e si asciughino bene. Continuare la frittura fino ad esaurimento.

Per le mazzancolle fritte:

MAZZANCOLLE FRITTE 3

Pulire le mazzancolle con della carta da cucina e iniziare ad MAZZANCOLLE FRITTE 1 eliminare l’intestino interno: con un coltellino incidere il dorso del crostaceo, sollevare il primo tratto di intestino e tirare delicatamente. In alternativa utilizzare uno stecchino.

Passare le mazzancolle in abbondante farina e prima di friggerle eliminare la farina in eccesso con un setaccio a maglie larghe, ne deve rimanere solo un velo.

Portare l’olio a temperatura ed iniziare a friggere le MAZZANCOLLE FRITTE 2 mazzancolle poche per volta, per evitare che la temperatura dell’olio si abbassi.
Con una schiumarola, scolare le mazzancolle fritte e ben dorate e adagiarle su una piatto rivestito con carta da cucina in modo che perdano l’olio in eccesso e salare.
Continuare la frittura fino ad esaurimento.

Per fare in modo che le preparazioni siano pronte nello stesso momento è necessario effettuare le due fritture in contemporanea: richiede un po’ di lavoro ma il risultato merita lo sforzo.

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.