CROSTATA AL ROSMARINO CON CREMA DI LIMONI

Avete acquistato come me dei meravigliosi limoni della Costiera Amalfitana per fare il limoncello e non sapete cosa fare con il succo di tutti quei limoni?

La crostata al rosmarino con crema di limoni è quello che fa per voi! Una torta perfetta come dessert ma ideale anche per una colazione raffinata, dall’aroma intenso e pungente al gusto.

Le dosi che vi ho indicato per la farcitura donano alla crema un sapore non eccessivamente dolce, direi piuttosto aspro: non so voi, ma io amo molto sentire bene il gusto del limone. Se invece preferite un gusto più delicato, potete aumentare la quantità di zucchero.

Pronti per iniziare?

crostata al rosmarino con crema di limoni presentazione

Ingredienti:

1 stampo da crostata da 26 cm di diametro

per la frolla al rosmarino:
° 250 gr di farina
° 185 gr di burro freddo
° 125 gr di zucchero
° 60 gr di tuorli (circa 3/4 tuorli a seconda della grandezza delle uova)
scorza grattugiata di mezzo limone
° 2 rametti di rosmarino
° 1 pizzico di sale

per il ripieno:
° 3 di succo di limone filtrato (il numero dipende dalla succosità dei limoni stessi)
° 60 gr di tuorli (circa 3/4 tuorli a seconda della grandezza delle uova)
° 120 gr di uova (circa 2 a seconda della grandezza delle uova)
° 220 gr di zucchero
° 200 gr di yogurt bianco

per la decorazione:
° 1 limone non trattato
° 1 rametto di rosmarino
° acqua e zucchero q.b.

Come fare la crostata al rosmarino con crema di limoni:

La pasta frolla va impastata velocemente, non si deve crostata al rosmarino con crema di limoni pasta frollariscaldare, pertanto è opportuno avere tutti gli ingredienti già pesati a portata di mano.
Io uso una planetaria ma si otterrà lo stesso risultato impastando a mano purché in tempi brevi.

Se usate la planetaria vi consiglio di mettere mezz’ora il gancio a K nel congelatore prima di utilizzarlo, servirà a mantenere freddo l’impasto.

Grattugiare la buccia di mezzo limone facendo attenzione ad utilizzare solo la scorza e non la parte bianca.

Staccare gli aghi dai rametti di rosmarino e sminuzzarli finemente.

Sbattere leggermente i tuorli con un pizzico di sale.

Lavorare burro e zucchero, unire i tuorli, la farina e il rosmarino.
L’impasto non deve risultare appiccicoso.
Fare una palla, appiattirla leggermente con il matterello, avvolgere la pasta nella pellicola e metterla in frigorifero circa 2 ore perché si stabilizzi.

Mentre l’impasto riposa, preparare il ripieno.
Spremere i limoni e ricavare il quantitativo necessario di succo.

In una ciotola sbattere le uova e i tuorli con lo zucchero finché ben spumosi; unire il succo di limone ed infine lo yogurt.

Riprendere la pasta e stenderla con l’aiuto di un matterello infarinato fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo cm.

Foderare lo stampo facendo aderire bene l’impasto, con il matterello togliere la pasta in eccesso. Mettere lo stampo una decina di minuti ancora in frigorifero.

Accendere i forno a portarlo alla temperatura di 180°.

Togliere lo stampo dal frigorifero, bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta, ricoprire con carta forno e distribuire sopra fagioli secchi o in ceramica per effettuare una cottura in bianco. Infornare e cuocere circa 20/25 minuti.

Togliere lo stampo dal forno, eliminare fagioli e carta forno e versare il ripieno alla crema di limoni.

Abbassare la temperatura del forno a 170° e infornare la crostata alla crema di limoni per circa 30 minuti.

Tagliare a julienne la scorza del limone non utilizzato, staccare gli aghi del rosmarino e farli caramellare in una padella con acqua e zucchero; in alternativa potete passare le scorrette e gli aghi del rosmarino nell’albume e quindi nello zucchero semolato per dare un effetto brinato alle stesse.

Togliere la crostata al rosmarino con crema di limoni dal forno, farla raffreddare, posizionarla sul piatto da portata e decorarla con le scorzette e gli aghi di rosmarino caramellati o brinati.

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Visita la mia pagina Facebook e seguimi, sarai aggiornato su tutte le novità pubblicate.

www.facebook.com/gourmama

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *