PLAKI DI FAGIOLI GIGANTI E SGOMBRO

PER IL CLUB DEL 27

Ogni mese il Club del 27 se ne inventa una nuova! E per fortuna, perché questo è un ottimo modo per scoprire ricette particolari, conoscere Chef non famosissimi in Italia ma che lo sono all’estero e scoprire i loro libri di cucina, utilizzare ingredienti insoliti o semplicemente quelli che abbiamo in casa ma che non ci è mai venuto in mente di utilizzare in un certo modo.

Ed è proprio il caso del plaki di fagioli giganti e sgombro, un piatto tipico della cucina greca ma cucinato utilizzando gli sgombri in scatola. Si, avete letto bene, proprio gli sgombri in scatola che in genere si utilizzano quando il frigorifero è vuoto o non si ha voglia di mettersi ai fornelli.

Il tema del mese del Club del 27 è proprio questo, l’utilizzo del pesce conservato: una scorciatoia direte voi: in un certo senso si, ma Chris McDade, l’autore del libro “The Magic of tinned fish” dal quale è tratta questa ricetta, propone ricette deliziose con il pesce conservato che ve lo faranno vedere sotto un’altra luce.

Il plaki è normalmente fatto con il pesce fresco, è un piatto economico e in genere prevede l’utilizzo dei fagioli bianchi giganti greci; a Milano si possono trovare nel negozio al Casoretto che vende appunto specialità greche. Si possono sostituire con i fagioli lima o corona che daranno comunque un ottimo risultato.

plaki di fagioli giganti e sgombro presentazione

Ingredienti: per 2/4 persone:

  • 225 g di fagioli bianchi giganti secchi (messi a bagno per una notte in abbondante acqua con 3 cucchiai di olio Evo) – in alternativa 720 gr di fagioli corona o lima in scatola
  • 1 spicchio d’aglio grande, tritato
  • 1 cipolla rossa piccola, tagliata a dadini
  • 1 gambo di sedano, tagliato a dadini fini
  • 25 gr di prezzemolo fresco tritato
  • 1 foglia di alloro
  • 1 cucchiaio di paprika
  • 800 gr di polpa di pomodoro
  • 125 gr di sgombro in salsa di pomodoro o sott’olio scolato dall’olio di conservazione
  • sale, olio Evo q.b.
  • 40 gr circa di feta sbriciolata
  • 1 cucchiaio di erba cipollina fresca tritata
  • Pepe nero appena macinato q.b.
plaki-di-fagioli-giganti-e-sgombro-presentazione

Come preparare plaki di fagioli giganti e sgombro:

  1. Dopo aver lasciato i fagioli in ammollo tutta la notte, risciacquarli sotto l’acqua fredda e metterli in una casseruola.
  2. Aggiungere abbondante acqua fredda (il livello dell’acqua deve superare di almeno 3 dita il livello dei fagioli)
  3. Portare a ebollizione, quindi abbassare la fiamma e cuocere a fuoco lento fino a quando i fagioli non saranno teneri, circa 1 ora
  4. Mentre i fagioli cuociono, prendere una padella profonda (io ho utilizzato un tegame in coccio), versare 1 cucchiaio di olio Evo e l’aglio tritato, soffriggere lentamente fino a quando l’aglio inizia a prendere colore, circa uno o due minuti
  5. Aggiungere la cipolla, il sedano, il prezzemolo, l’alloro e la paprika e cuocere finché tutte le verdure non si ammorbidiscono, circa 5 minuti
  6. Togliere la padella dal fuoco e unire la polpa di pomodoro
  7. Rimettere la padella sul fuoco e fare sobbollire a fuoco medio per 10 minuti quindi unire lo sgombro e togliere dal fuoco
  8. Quando i fagioli sono diventati teneri, toglierli dal fuoco, aggiustare di sale e lasciarli riposare per 20 minuti circa
  9. Preriscaldare il forno a 190°C
  10. Conservando il liquido di cottura, scolare i fagioli e trasferirli in una teglia a bordi alti
  11. Versare 120 ml del liquido di cottura dei fagioli, 2 cucchiai di olio d’oliva e il composto di pomodori
  12. Trasferire la teglia in forno e cuocere per 30 minuti; trascorso questo tempo, aprire il forno, mescolare velocemente i fagioli e cuocere per altri 15 minuti
  13. Togliere la teglia dal forno, spolverizzare con la feta, l’erba cipollina tritata e una macinata di pepe prima di servire il plaki di fagioli giganti e sgombro.
plaki di fagioli giganti e sgombro presentazione dettaglio_1
plaki di fagioli giganti e sgombro presentazione_2
plaki di fagioli giganti e sgombro presentazione_1

Seguimi su Instagram @gourmama e condividi la tua creazione con l’hashtag #gourmama

Visita la mia pagina Facebook e seguimi, sarai aggiornato su tutte le novità pubblicate

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

13 Comments

  1. 28 Marzo 2022 / 10:14

    Mi piacciono da matti proprio tutti gli ingredienti di questa ricetta…me la segno 🙂

    • GOURMAMA
      Autore
      28 Marzo 2022 / 20:50

      Grazie Elena! E’ venuto proprio bene, a noi è piaciuto molto!

  2. 28 Marzo 2022 / 14:12

    Con questa ricetta potrei mangiare lo sgombro anche io, bellissima.

    • GOURMAMA
      Autore
      28 Marzo 2022 / 20:51

      Ahahahah anch’io non lo amo molto ma ti garantisco che l’insieme è davvero buonissimo!

  3. 28 Marzo 2022 / 14:35

    Un piatto dai tanti sapori, tutti deliziosi.
    Un abbraccio e buona settimana.

    • GOURMAMA
      Autore
      28 Marzo 2022 / 20:51

      Grazie cara Milena, un abbraccio a te!

  4. Ilaria
    28 Marzo 2022 / 14:57

    Sono d’accordo, è facile cucinare con ingredienti altosonanti, mentre non sempre si è in grado di estrarre un ottimo piatto da una scatola di pesce in scatola e fagioli (in scatola pure quelli), e invece l’estro di questo chef ha realizzato qualcosa di alternativo e dall’aspetto e sapore davvero invitante.
    Molto belle le foto, come sempre

    • GOURMAMA
      Autore
      28 Marzo 2022 / 20:53

      Anche a me è piaciuta molto l’idea del libro, onestamente non ci avrei mai pensato. Grazie di cuore per essere passata da me!

  5. 28 Marzo 2022 / 21:42

    Un piatto molto interessante, non amo lo sgombro ma qui penso che sia in armonia con gli altri ingredienti.
    Si possono fare piatti favolosi anche con ingredienti “poveri”
    Ciao Manu

  6. 30 Marzo 2022 / 16:35

    Ricetta molto interessante, non avevo mai pensato di utilizzare lo sgombro così. Da provare assolutamente!!!

  7. Elena
    7 Aprile 2022 / 21:42

    ricetta letta da Vitto che mi ha davvero sorpreso, le tue foto qui poi mi fanno venire l’acquolina! Che fare? Devo provarla al più presto!

  8. antonella
    16 Aprile 2022 / 19:14

    un libro pieno di ricette interessanti e tutte da rifare. Adoro lo sgombro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.