Panini cinesi fioriti al vapore

Hua Juan o Flower Rolls

Avete mai assaggiato i panini cinesi al vapore?
Ecco l’occasione giusta per farlo e con una versione scenografica e speciale scelta da Re-Cake per il mese di giugno: panini cinesi fioriti al vapore (hua juan o flower rolls), romantici panini cinesi che, grazie alla forma data durante la preparazione fioriscono durante la cottura a vapore.

La ricetta è tratta dal video di Magic Ingredients che è stata tradotta e riadattata per Re-Cake 2.0

I flower rolls sono i cugini dei celebri mantou, i caratteristici panini della cucina cinese, vuoti o ripieni di carne e verdure (baozi), dall’aspetto bianco e dalla consistenza soffice e morbida.

I panini cinesi “fioriti” al vapore vengono tradizionalmente preparati con il cipollotto, quello per intenderci già utilizzato per i pancakes cinesi al cipollotto che vi ho proposto qualche tempo fa.

Re-Cake li ha un po’ trasformati arricchendoli con del pesto: al basilico, rosso o di pistacchio come nella mia versione.

Ho utilizzato il pesto di pistacchio di Sicilian Factory, una giovane azienda siciliana che utilizza una materia prima di altissima qualità per ottenere un prodotto artigianale in grado di esprimere la loro passione e amore per il territorio siciliano e i suoi meravigliosi tesori della terra.

Ho realizzato un breve video per mostrarvi la tecnica per ottenere questi fiori di pane, tecnica particolare che prevede l’utilizzo della bacchetta cinese; vi anticipo che il video è molto, ma molto amatoriale, fare video non è decisamente uno dei miei talenti ma spero vi aiuti a realizzare i flower rolls.

panini cinesi fioriti al vapore presentazione

Ingredienti: per circa 9 flower rolls

  • 250 g di farina 00
  • 150 g di acqua tiepida
  • 4 g di lievito di birra fresco
  • ½ cucchiaino di sale
  • 2-3 cucchiaini di pesto per la versione Re-Cake, altrimenti la parte verde del cipollotto tagliata e saltata in padella con poco olio
  • Olio di arachidi per ungere
panini cinesi fioriti al vapore ingredienti_2

Come preparare i panini cinesi “fioriti” al vapore:

  1. Pesare e mettere la farina in una ciotola (se usate la planetaria usate il suo vaso con il gancio impastatore)
  2. Sciogliere il lievito in poca acqua tiepida e aggiungerlo alla farina; iniziare a impastare aggiungendo a mano a mano il resto dell’acqua
  3. Unire infine il sale e impastare per una decina di minuti fino ad ottenere un impasto abbastanza morbido e setoso, non appiccicoso
  4. Fare riposare per 15 minuti coperto, quindi impastare per altri 3 minuti e formate un panetto
  5. Ungere con poco olio una ciotola e il panetto, trasferire il panetto nella ciotola e far lievitare per circa 90 minuti o finché non sarà raddoppiato
  6. Riprendere l’impasto lievitato, sgonfiarlo e lavorarlo brevemente su un piano leggermente infarinato
  7. Formate un rettangolo di circa 21×42 centimetri, coprire e far riposare altri 15 minuti
  8. Distribuire il pesto sul rettangolo e spennellarlo bene
  9. Ripiegare il rettangolo in tre parti (chiusura a libro) nel senso della lunghezza, premendo bene per far uscire l’aria; premere leggermente e ungere con poco olio la parte superiore, si deve ottenere un rettangolo largo circa 8 cm e lungo 45
  10. Ricavare delle strisce di pasta larghe circa 3 centimetri
  11. Prendere una striscia e schiacciarla leggermente, sovrapponetene un’altra, posizionare sulle strisce una bacchetta di legno longitudinalmente e premere
  12. Allungare la pasta prendendo le estremità e tirando delicatamente, infilare la bacchetta al centro della striscia allungata e ripiegarla su se stessa
  13. Fare ora due giri con la bacchetta, appoggiare il panino sul piano di lavoro, schiacciare leggermente e sfilare la bacchetta;
  14. Disporre dei quadrati di carta forno nel cestello per la cottura al vapore e adagiare i panini; coprire e fare lievitare in luogo tiepido per 40 minuti (non dovranno lievitare troppo o si sformeranno completamente)
  15. Mettere sul fuoco una pentola con dell’acqua, posizionare il cestello e accendere il fuoco; dal bollore calcolare 15 minuti di cottura, non di più per evitare che si secchino all’interno
  16. Spegnere il fuoco, lasciare riposare i panini per qualche minuto e gustare questi deliziosi panini cinesi “fioriti” al vapore ancora tiepidi o comunque in giornata.
panini cinesi fioriti al vapore preparazione_7-dettaglio
panini cinesi fioriti al vapore preparazione_10 sicilian factory_1
panini cinesi fioriti al vapore presentazione sicilian factory

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Visita la mia pagina Facebook e seguimi, sarai aggiornato su tutte le novità pubblicate.

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.