ARROSTO DI VITELLO AL LIMONE E BACCHE DI GINEPRO

Protagonista assoluto di questo secondo piatto è il limone, agrume ricco di proprietà nutrizionali e dai tanti benefici per il nostro organismo.

L’arrosto di vitello al limone e bacche di ginepro non presenta particolari difficoltà nella preparazione, solo la copertura della carne con le fettine di limone e la conseguente legatura richiedono un po’ di pazienza.

Caratterizzato dal gusto deciso e un po’ aspro del limone, l’arrosto di vitello al limone e bacche di ginepro sprigiona l’aroma inconfondibile di questo frutto esaltato dalla presenza delle bacche di ginepro.

 

arrosto di vitello al limone e bacche di ginepro presentazione_1

 

 Ingredienti: per 4/6 persone

  • 800 gr di arrosto di vitello (nella ricetta ho usato del magatello)
  • 4 limoni non trattati
  • 1 dl di vino bianco secco
  • farina q.b.
  • 60 gr + 20 gr di burro
  • 1/2 cucchiaio di bacche di ginepro
  • sale, pepe q.b.
  • spago da cucina

arrosto di vitello al limone e bacche di ginepro ingredienti

Preparazione dell’arrosto di vitello al limone e bacche di ginepro:

  1. In una ciotola lavorare 60 gr di burro morbido fino a renderlo cremoso; unire il succo di mezzo limone, le bacche di ginepro, salare e pepare.
  2. Spalmare la carne con metà del burro e lasciare riposare mezz’ora.
  3. Sciogliere 20 gr di burro in una casseruola adatta al forno e rosolare la carne su tutti i lati per sigillarla.
  4. Tagliare 3 limoni con la buccia a fettine sottili
  5. Togliere la carne dalla casseruola e ricoprire l’arrosto con le fettine di limone legandole con lo spago da cucina.
  6. Rimettere la carne riscoperta dalle fettine di limone nella casseruola, rosolare per qualche minuto quindi versare il vino bianco appena scaldato e farlo evaporare; accendere il forno e portarlo alla temperatura di 200°.
  7. Quando l’alcool è evaporato, mettere la casseruola nel forno già caldo per circa 1 ora, bagnando con il sugo di cottura (aggiungere eventualmente un po’ di brodo o acqua se il sugo si asciuga troppo.
  8. A cottura ultimata, togliere l’arrosto dal forno, avvolgerlo in un foglio d’alluminio e tenerlo al caldo.
  9. Riprendere la crema al burro rimasta, aggiungere la farina, amalgamare bene ed unire il composto di burro al fondo di cottura con qualche goccia di limone; fare addensare.
  10. Togliere spago e fettine di limone dall’arrosto, tagliarlo a fettine sottili e servire l’arrosto di vitello al limone e bacche di ginepro accompagnodolo con il sugo di cottura.

arrosto di vitello al limone e bacche di ginepro cottura

Note: Le fettine di limone potrebbero dare al sugo di cottura un retrogusto leggermente amarognolo, dato dalla parte bianca tra la buccia e la polpa (albedo); potete dare equilibrio al sugo di cottura aggiungendo una punta di bicarbonato di sodio prima di regolare di sale e pepe (il bicarbonato di sodio può aumentare la salinità del cibo); il bicarbonato di sodio aiuta a contrastare gli acidi naturali del succo di limone e a regolare il ph. In alternativa potete sbucciare i limoni prima di tagliarli a fettine.

 

arrosto di vitello al limone e bacche di ginepro presentazione-dettaglio

 

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Visita la mia pagina Facebook e seguimi, sarai aggiornato su tutte le novità pubblicate.

www.facebook.com/gourmama

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.