BEIGNETS DI NEW ORLEANS

Le Re-caker lo avevano detto: complice il Carnevale, febbraio sarà il mese del fritto. La promessa è stata mantenuta e con una ricetta davvero speciale: beignets di New Orleans, dolci tipici dell’omonima città americana, ricetta tratta dal sito Top Secret Recipes.

Non molto conosciuti in Italia, oltreoceano sono davvero popolarissimi in particolare nella città di New Orleans dove sono una tradizione dal 1862.

I beignets di New Orleans del Cafe du Monde nel quartiere francese sono probabilmente i più famosi al mondo; questo bar ne ha perfezionato la ricetta e ogni mattina si possono gustare queste ciambelle quadrate ricoperte di zucchero a velo appena fatte.

La ricetta è semplice, si tratta di una pasta lievitata simile a quella delle nostre ciambelle ma senza ripieno.

Ingredienti:

  • 190 ml di acqua tiepida
  • 3 g di lievito di birra disidratato
  • 60 g di zucchero semolato
  • 125 ml di latte tiepido
  • 1  uovo
  • 1/2  cucchiaino di sale
  • 480-500 g di farina 00
  • 45 g di burro fuso
  • 1 stecca di vaniglia e/o scorza di limone grattugiata
  • 1 litro di olio di semi per friggere
  • Zucchero a velo q.b.

Come preparare i beignets di New Orleans:

  1. Mettere lievito e zucchero nella ciotola della planetaria e scioglierli aggiungendo l’acqua. Fare riposare per dieci minuti
  2. Mescolare insieme il latte, l’uovo leggermente sbattuto, i semi di vaniglia e/o la scorza di limone e il sale. Aggiungere il tutto nella ciotola col lievito e mescolare
  3. Unire metà della farina setacciata e iniziare a lavorare l’impasto con la frusta a K in silicone a velocità media (se non avete la planetaria procedere impastando a mano)
  4. Unire anche il burro fuso e freddo
  5. Aggiungere la farina restante e impastare con il gancio impastatore (o continuando a mano) fino a ottenere un panetto liscio e bello lucido.
  6. Mettere l’impasto in una ciotola unta con poco burro, coprire con la pellicola e mettere a lievitare in luogo caldo per un paio d’ore o finché non sarà raddoppiato di volume
  7. Riscaldare l’olio in una casseruola profonda e capiente e portarlo a 185-190°
  8. Riprendere l’impasto, stenderlo su un piano di lavoro leggermente infarinato e formare un rettangolo dello spessore di circa 1/2 cm. Tagliare l’impasto in quadrati di 5-6 cm di lato o più piccoli se preferite
  9. Friggere pochi quadrati alla volta, finché saranno gonfi e dorati (circa un paio di minuti per lato) e scolarli su un foglio di carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso
  10. Prima di servirli, spolverizzare con abbondante zucchero a velo.
beignets di new orleans gourmama presentazione_4

Ti è piaciuta questa ricetta? 

Visita la mia pagina Facebook e seguimi, sarai aggiornato su tutte le novità pubblicate

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.