QUICHE AL RADICCHIO DI TREVISO, NOCCIOLE, UVETTA E CAPRINO

La quiche al radicchio di treviso, nocciole, uvetta e caprino è davvero deliziosa: il gusto un po’ amaro del radicchio di Treviso viene delicatamente smorzato dalla dolcezza dell’uvetta.

L’abbinamento con nocciole e formaggio caprino trovo che sia particolarmente riuscito, i sapori e le consistenze si amalgamano fra di loro e regalano un gusto deciso ma ben equilibrato.

 

quiche al radicchio di treviso nocciole uvetta caprino presentazione_2

 

Ingredienti: per uno stampo da 24 cm di diametro – circa 6 persone

per la pasta brisée:

  • 22o gr di farina
  • 100 gr di burro
  • 50 ml di acqua fredda
  • 30 gr di tuorlo
  • 1 pizzico di sale
  • burro e farina per lo stampo q.b.
  • in alternativa utilizzare della pasta brisée già pronta

per il ripieno:

  • 450 gr di radicchio rosso  di Treviso
  • 100 gr di caprino
  • 3 uova
  • 3 dl di latte fresco
  • 20 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 20 gr di uvetta
  • 25 gr di nocciole
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • sale, pepe q.b.

quiche al radicchio di treviso nocciole uvetta caprino ingredienti_2

Difficoltà: bassa se si usa la pasta brisée già pronta, media se sia fa la pasta brisée in casa

Preparazione: dai 30 ai 40 minuti

Cottura: 20 + 40 minuti circa

Tempo totale: dai 90 ai 120 minuti

 

 

Come fare la quiche al radicchio di Treviso, nocciole, uvetta e caprino:

  1. Realizzare la pasta brisée mettendo burro e farina nella planetaria, unire il tuorlo, il sale e l’acqua; impastare fino ad ottenere un impasto liscio. Se non avete la planetaria, seguire lo stesso procedimento impastando a mano.
  2. Formare una palla, appiattirla leggermente, avvolgerla nella pellicola e lasciare riposare in frigorifero almeno mezz’ora.
  3. Mondare e lavare il radicchio di Treviso.
  4. Fare rinvenire l’uvetta per circa mezz’ora in acqua tiepida.
  5. Tagliare finemente lo scalogno e farlo soffriggere in una padella con un cucchiaio d’olio; non appena inizia a prendere colore, unire il radicchio di Treviso e farlo cuocere per circa 15 minuti finché le coste non si saranno ammorbidite.
  1. Scolare l’uvetta ed unirla al radicchio, salare leggermente e fare cuocere altri 5 minuti. Tenere poi da parte
  2. Accendere il forno e portarlo alla temperatura di 180°
  3. Tritare grossolanamente le nocciole.
  4. In una ciotola mescolare con una frusta le uova e il latte, regolare di sale e pepe ed unire il parmigiano.
  5. Imburrare ed infarinare lo stampo.
  6. Riprendere la pasta brisée, stenderla con il matterello e rivestire lo stampo; adagiare sul fondo un foglio di carta forno, coprire con fagioli secchi o di ceramica ed effettuare una cottura in bianco per circa 10 minuti.
  7. Togliere lo stampo dal forno, eliminare i fagioli e la carta forno e disporre sul fondo il radicchio di Treviso con l’uvetta (tenete da parte un pochino disporre sul composto di uova), le nocciole tritate e il formaggio caprino a pezzetti.
  8. Versare il composto di uova e latte nella tortiera e cuocere la quiche al radicchio di Treviso, nocciole, uvetta e caprino in forno a 180° per circa 40 minuti.

 

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Visita la mia pagina Facebook e seguimi, sarai aggiornato su tutte le novità pubblicate.

https://www.facebook.com/gourmama/

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.