FLAN DI FAGIOLINI

A casa mia si sono sempre chiamati cornetti e, ancora oggi, talvolta mi capita di chiamarli così. Ho usato i primi cornetti, pardon, fagiolini, di stagione: teneri, fini, senza filo e di un bel verde brillante. Ho pensato di fare il flan di fagiolini che, oltre ad essere un contorno raffinato, può essere servito anche come antipasto, magari abbinato ad una fondutina o ad una cialda di parmigiano.

Ci sono molte varietà di fagiolini, dai colori scenografici e dal gusto delizioso ma al momento gli unici che ho trovato sono i classici fagiolini verdi: ricchi di vitamina A e di sali minerali, hanno proprietà diuretiche e contengono pochissime calorie.

 

flan di fagiolini presentazione

Ingredienti: per 4 persone

  • 600 gr di fagiolini senza filo
  • 100 gr di grana padano
  • 4 uova
  • origano q.b.
  • burro q.b.

 

flan di fagiolini ingredienti

Come fare il flan di fagiolini:

  1. Lavare, mondare e cuocere al vapore i fagiolini con l’origano; scolarli al dente e gettarli in acqua ghiacciata.
  2. Scolare nuovamente i fagiolini eliminando bene tutta l’acqua e passarli in padella con una noce di burro per qualche minuto. Salare con moderazione.
  1. Passare i fagiolini al mixer: il passato deve risultare liscio e omogeneo, senza filamenti. Nel caso i fagiolini abbiano il “filo”, meglio utilizzare un passaverdura.
  2. Unire al passato di fagiolini il grana e i tuorli sbattuti con sale e pepe.
  3. Montare gli albumi a neve ed unirli al composto di fagiolini.
  4. Imburrare uno stampo o 4 stampini singoli, versare il composto di fagiolini e cuocere il flan di fagiolini a bagnomaria in forno a 180° per 45 minuti.

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Visita la mia pagina Facebook e seguimi, sarai aggiornato su tutte le novità pubblicate.

www.facebook.com/gourmama

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.