FESTA DELLA TARAGNA

A Stabello di Zogno il profumo di cinghiale, capriolo e Polenta Taragna è già nell’aria.

I residenti della piccola frazione sono pronti per dare il via a una delle sagre più rinomate della Valle Brembana e conosciutissime dai giornali e rubriche di settore: la 26^ edizione della “Festa della Taragna”, una maratona gastronomica che attira migliaia di buongustai da tutta la provincia, dal milanese e dalla brianza.

Sono circa 70 i volontari, uomini, donne, giovani e ragazzi della parrocchia, che si mettono all’opera già alcuni mesi prima per predisporre il materiale e le stoviglie, per organizzare i vari spazi e per preparare gli ordinativi della merce necessaria per la Festa della Taragna.

La Festa della Taragna ha sempre riscosso un grande successo e ogni anno cresce il numero delle persone che, amanti della buona cucina bergamasca, percorrono anche decine di chilometri, partendo dalla città o dalla pianura, per sedersi alle lunghe tavolate e gustare un buon piatto di polenta taragna fumante, accompagnata da carni di cinghiale e capriolo.

Oltre a questo piatto base, che caratterizza la Festa della Taragna, gli instancabili cuochi del reparto cucina prepareranno anche primi piatti e grigliate con spiedini, cotechini e bistecche di cavallo, per soddisfare le esigenze di tutti i palati.

A correre su e giù dalla cucina ai tavoli ci sarà anche un nutrito gruppo di giovani e bambini che, con il loro impegno, intendono continuare questa gustosa tradizione del paese, che ha reso celebre la frazione. Ogni sera saranno proposti intrattenimenti musicali di diverso genere.

Dove: Sgabello di Zogno (BG)
Quando: venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 settembre 2017

La Valle Brembana, verde Valle situata nel cuore delle Orobie Lombarde, offre all’ospite un ricco patrimonio culturale, storico, naturalistico e non ultimo gastronomico. Il suo territorio ha molte ricchezze da offrire al gusto: un paesaggio incantevole, con una fitta trama di elementi naturali e storici.

@valbrembanaweb

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *