MILANO FOOD CITY

Milano Food City: far scoprire a cittadini e turisti, esperti e appassionati, famiglie e bambini modi nuovi di guardare al cibo di qualità, facendoli incontrare con tutti coloro che, lungo tutta la filiera, si impegnano ogni giorno a innovare nel rispetto dei valori della salute, della tradizione e dei territori.

Questo l’obiettivo del ricco palinsesto di eventi predisposto da Fiera Milano e TUTTOFOOD per Milano Food City, la settimana del cibo di qualità promossa dal Comune di Milano dal 7 al 13 maggio prossimi.
Un palinsesto che, in linea con l’edizione 2017, sottolinea la continuità progettuale di TUTTOFOOD nel sostenere la centralità della cultura alimentare per lo sviluppo di un settore agrifood sostenibile oltre che profittevole.

milano food city

 

Anche quest’anno Milano Food City è realizzato con autorevoli collaborazioni quali – novità di quest’anno – Fondazione Umberto Veronesi che affianca Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, Coldiretti Lombardia, Confcommercio e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, oltre a numerosi partner sulle specifiche iniziative.

Per questa edizione la Stazione Centrale sarà il primo punto di accesso all’evento, grazie a un’installazione dedicata dove verrà raccontata la manifestazione. In questo modo la Stazionefarà da cerniera tra la città e il territorio, dando le informazioni necessarie per vivere Milano Food City in tutti suoi appuntamenti.

Il programma sarà all’insegna di sette virtù del cibo – gusto, incontro, diversità, nutrizione, risorsa e gioco – e si svilupperà in sei macro-aree, distribuite nelle zone più di tendenza della città: Cultura, Alimentazione, Gourmet, Charity, GDO ed Entertainment.

Macro-area Gourmet

  • SalumiAmo (10 maggio, Palazzo Bovara, corso Venezia) è l’evento in collaborazione con ASSICA– Associazione Industriali Carne e Salumi e IVSI – Istituto Valorizzazione Salumi Italiani che pone al centro il gusto, l’immagine e la tradizione dei salumi italiani, reinterpretando ricette e proponendo abbinamenti insoliti e ricercati.
  • Organizzati in collaborazione con la rivista Formaggi&Consumi e con Il Viaggiator Goloso, ritornano i Cheese for People Awards (2-8 maggio, punto vendita Il Viaggiator Goloso, viale Bellisario 1), un premio che valorizza i formaggi tipici italiani scelti direttamente dai consumatori. I clienti del negozio potranno votare il loro formaggio preferito, l’evento di premiazione si terrà giovedì 10 maggio alle 17:00 a Palazzo Giureconsulti.
  • All’Ombra della Madonnina (12-13 maggio, Cascina Cuccagna), è invece il concorso riservato unicamente a formaggi e yogurt prodotti con latte di capra: considerato l’evento più tecnico e partecipato del settore, non mancherà di riservare saporite sorprese anche ad appassionati e semplici consumatori.
  • Il finger food di qualità dividerà la scena con la musica a Sky & Jazz (7-13 maggio), aperitivi in terrazza con una programmazione artistica che varierà nell’arco della settimana, ogni sera in una delle location più di tendenza di Milano: Terrazza Duomo 21, The Yard Hotel, 55 Milano, 11 Rooftop, Sheraton Diana Majestic, La Gare, Meliá Milano.
  • Food&Joy (7-13 maggio, piazza XXV Aprile) – cibo e gioia, ma anche cibo da godersi – sarà poi un’autentica festa dello street food di qualità che animerà in Piazza XXV aprile con ricette della cucina di strada italiana, reinterpretate in chiave contemporanea per far conoscere i nuovi mix fra tradizione, innovazione e sapori dei territori.
  • Una Piccola Storia di Birra (dal 7 al 13 maggio, Alzaia Naviglio Grande 4) sarà uno spazio aperto e senza porte dove assaporare l’innovazione di una birra artigianale che unisce gusto e sostenibilità venendo proposta in lattina e degustata utilizzando bicchieri monouso compostabili.
  • Torna anche quest’anno Taste of Milano (10-13 maggio, The Mall Porta Nuova, piazza Alvaar Alto): 12 chef con le loro cucine si sfidano ai fornelli per conquistare i palati dei visitatori attraverso 4 piatti, in formato degustazione, che uniranno memoria e innovazione per un menu di 60 portate tutto da scoprire. Ricco inoltre il programma di attività: laboratori, masterclass, showcooking e tante altre attività condotte da esperti del settore per imparare i trucchi dei migliori maestri.  www.tasteofmilano.it

taste of milano 2018

Macro-area Alimentazione

  • Debutta quest’anno a Milano Food City la nuova partnership di Fiera Milano e TUTTOFOOD con Fondazione Umberto Veronesi (7-13 maggio, Palazzo Giureconsulti, via Mercanti), che contribuirà con la sua expertise in tema di relazioni tra nutrizione e salute a supportare con ulteriore rigore scientifico il percorso della manifestazione. Headquarter delle iniziative sarà a Palazzo Giureconsulti in via Mercanti sede congressuale della Camera di Commercio di Milano, Monza e Brianza e Lodi.
  • La mostra interattiva Io Vivo Sano – Alimentazione e DNA è un percorso guidato da divulgatori scientifici attraverso la spesa sana, gli alimenti che ci fanno bene e il rapporto cibo e DNA. Io Vivo Sano racconta agli studenti delle scuole primarie, secondarie di I grado e i primi 2 anni delle secondarie di II grado come il cibo che mangiamo interagisca con le nostre cellule e con il nostro patrimonio genetico e, quindi, come possa influenzare la nostra salute.
  • Spazio poi ai piccoli chef per imparare a mangiar sano: cappello in testa, cucchiaio in mano e via libera a ingredienti sani e gustosi. Nei laboratori Bimbi in Cucina, Mamme in Classe bambini e ragazzi dai 5 ai 10 anni si cimenteranno ai fornelli con ricette sane, golose e rapide, pensate per la prima colazione e la merenda e lavoreranno in cucina con il divulgatore scientifico Marco Bianchi. Al contempo i genitori approfondiranno con la biologa nutrizionista Elena Dogliotti i principi della sana alimentazione, scoprendo perché un approccio salutare debba essere alla base dell’alimentazione dei loro bambini. Recenti studi dimostrano, infatti, come la prima colazione e la merenda siano i pasti a rischio dove si notano le abitudini più sbagliate.
  • In programma anche gli appuntamenti con la Prima Colazione (per il grande pubblico) e A tavola con gli esperti: strategie per migliorare la prevenzione (tavola rotonda per gli esperti in ambito di alimentazione) per veicolare in modo accattivante le tematiche di un’alimentazionesalutare e gustosa. Aprirà l’incontro lo chef Davide Oldani.Molto attesa poi la Festa del Bio (12 maggio, Palazzo Giureconsulti, via Mercanti) in collaborazione con FederBio: un vero villaggio biologico, con appassionati e aziende, dedicato a incontri formativi, talk-show, convegni e incontri. Un festival per informare il consumatore sulle differenze del prodotto biologico, sull’importanza e la piacevolezza di introdurre prodotti biologici nel consumo quotidiano. Ma anche un momento ludico: oltre ai giochi BIOdegusta e Nutriamoci Chiaro, saranno organizzati tre contest: #scattaillatoBIO, concorso Instagram aperto a tutti; Buono è BIO, rivolto agli istituti alberghieri per promuovere la formazione dei cuochi del futuro e avvicinarli all’uso in cucina di prodotti biologici certificati; Dal campo allo scaffale, dal produttore al consumatore rivolto agli studenti e ricercatori universitari.

Macro-aree Cultura e Entertainment

  • L’innovazione è il filo conduttore anche di Seeds&Chips (7-10 maggio, Centro Congressi MiCo). Il Global Food Innovation Summit ritorna con startup, innovatori e relatori internazionali di altissimo livello: quest’anno, keynote speaker sono John F. Kerry, Segretario di Stato USA con Barack Obama, e Howard Schultz, Executive Chairman di Starbucks. Accanto ai grandi nomi sotto i riflettori anche i “Teenovators”, giovani che rappresentano il futuro del food non solo simbolicamente, ma anche partecipando in maniera attiva al cambiamento grazie alle loro idee e le loro attività. Molti i temi caldi che saranno affrontati anche quest’anno, come quello dell’acqua che include anche la “crisi delle plastiche” e le possibili soluzioni per affrontarla, l’utilizzo avanzato dei dati, come quelli satellitari, per abilitare con le tecnologie innovative forme di agricoltura più efficiente e sostenibile, le startup che propongono i novel food, fino al recupero in chiave moderna di colture antiche come il miglio e il sorgo o l’analisi dell’evoluzione dei consumi nell’era dei social network. www.seedsandchips.com

seeds&chips

 

  • Desita Award (10 maggio, Palazzo Giureconsulti, via Mercanti) è infine un concorso internazionale, giunto alla sua quarta edizione, che collega il mondo del design a quello del food e coinvolge i designer e i creativi under 35 provenienti da tutto il mondo.
    Quest’anno l’intrigante tema è Pizza & Gelato Experience, che invita i partecipanti a esplorare il concetto in senso lato, considerando tutti gli elementi del suo ecosistema produttivo e creativo: dagli ingredienti e materie prime, alle attività commerciali, i professionisti e i consumatori.

Macro-area GDO

Dopo il consenso riscosso a TUTTOFOOD 2017, ritorna in versione rinnovata la Retail Plaza byTUTTOFOOD: l’arena del retail innovativo propone una formula più articolata, che dà voce al mercato espositivo insieme a quello dei retailer, sia italiani sia internazionali, con il data partner Nielsen, i partner della GDO Carrefour, Coop lombardia, Gruppo Végé e Unes con Il Viaggiator Goloso.
Convegni e tavole rotonde tratteggiano un ideale filo conduttore verso i temi e le tendenze che saranno approfonditi l’anno prossimo durante TUTTOFOOD 2019.

In particolare, gli analisti di Nielsen discuteranno i più recenti sviluppi che vedono i buoni risultati dell’alimentare fare da traino alla ripresa dei consumi, fra trend che si rivelano mode passeggere e altri che si confermano tendenze a lungo termine. Attivo anche il dialogo con il consumatore ed il cittadino attraverso diverse attività in store con esperienze multimediali, viaggi esperienziali, degustazioni, happy hour e personal shopper per le Insegne partner aderenti al progetto.

Non solo. Grazie alla Retail Plaza nasce infatti un nuovo concetto di cashback: i consumatori che faranno la spesa, scaricando una delle due app Ti Frutta o ExtraSconti, e scattando la foto dello scontrino, otterranno denaro spendibile per acquisti futuri e potranno partecipare a Retail Plaza.

Macro-area Charity e campagna social

Evento inaugurale della Milano Food City, rivolto al grande pubblico, sarà l’opening party Più Siamo Più Pesiamo dove, per finalità solidali, i partecipanti saranno invitati a pesarsi e l’equivalente peso complessivo in alimenti darà donato in beneficienza. Incontri istituzionali, musica ed intrattenimenti per coinvolgere la città completeranno l’evento.
L’appuntamento è fissato per il 7 maggio alle ore 18:30 in piazza XXV Aprile a Milano.

per ulteriori informazioni: www.milanofoodcity.it

©TUTTOFOOD

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.