SALON DU CHOCOLAT – LE SCELTE DI GOURMAMA

Salon du Chocolat nasce a Parigi nel 1994 dall’intuizione di Sylvie Douce e Francois Jeantet con l’obiettivo di far scoprire il cioccolato in tutte le sue forme. In questi 22 anni sono stati organizzati 165 saloni, per una media di 20 saloni all’anno.

Il Salon du Chocolat 2017, alla sua seconda edizione milanese, chiude con un’affluenza record di 34.000 presenze. Tantissimi ospiti, pastry chef, maître chocolatier e chef hanno animato i palchi della manifestazione con showcooking (nella foto Ernst Knam all’opera), dimostrazioni e degustazioni.

Salon du chocolat

Attraverso gli stand il pubblico ha potuto intraprendere un vero percorso di degustazione del cioccolato dalla fava di cacao fino alla pralina, in tutte le diverse lavorazioni e gusti. Gli ottanta espositori provenienti da tutta l’Italia e anche dall’estero hanno presentato tutte le varietà di praline e dolci a base di cacao.

Camerun, Perù, Venezuela, Togo sono i paesi che hanno scelto il Salon du Chocolat per raccontare il loro prodotto, frutto di un’agricoltura attenta e di condizioni climatiche perfette.

LE SCELTE DI GOURMAMA

BALTOM – LA NOVITA’

Un marchio nuovo, lanciato recentemente, che ha sicuramente attratto la mia attenzione.
Le confezioni sono estremamente accattivanti e originali, il cioccolato ottimo: la loro promessa è “Always wonder” e credo ci stupiranno davvero.

Baltom chocolate

Il cioccolato Baltom è fatto a mano: tutto il modellamento, incluso l’assemblaggio delle barrette ripiene, viene svolto a mano, così come il confezionamento.
Selezionano con grande cura le migliori fave provenienti dall’ Africa (Ghana e Tanzania) e dal Sud America (Venezuela ed Ecuador).
La conoscenza delle differenti caratteristiche delle tipologie di cacao, permette la creazione di assemblaggi (o blend) raffinati ed equilibrati.

La fase di tostatura è contenuta, sia nei tempi che nelle temperature, per mantenere la gamma aromatica e il gusto originale delle fave selezionate.

Per mantenere intatti gli aromi ed esaltarne la persistenza, il processo di concaggio (lavorazione della pasta – ottenuta miscelando semi di cacao tostati e macinati, zucchero, burro di cacao ed eventuali altre sostanze – in apposita conca) è svolto da una macchina degli anni ’60, che richiede richiede dalle 100 alle 130 ore.
Assolutamente da provare e tenere d’occhio!

NEUHAUS – UNA GARANZIA

Neuhaus, fondata nel 1857 da Jean Neuhaus, produce cioccolato di qualità ineguagliabile, grazie al rispetto delle regole della tradizione artigiana e all’utilizzo dei migliori ingredienti selezionati in tutto il mondo. Proprio alla Neuhaus si deve l’invenzione del “Ballotin”, la tradizionale scatola del cioccolato belga, divenuta in tutto il mondo simbolo d’eccellenza della pralineria.

neuhaus 3 neuhaus 1 neuhaus 2

Dal 1996 il negozio di via San Vittore 6, unico a Milano e in Italia, è il punto di riferimento per rivivere il sapore e l’atmosfera dell’antica cioccolateria d’oltralpe. Troverete selezioni di cioccolati rari, tante idee di cioccolato purissimo e 96 tipi diversi di praline dall’ineguagliabile fragranza, consegnate freschissime direttamente dal Belgio dalla casa madre Neuhaus.

Alcune praline, come Caprice e Tentation, vengono ancora interamente lavorate a mano. Le praline possono essere confezionate in eleganti Ballotin dove inserire un bigliettino per personalizzare le confezioni con il nome del destinatario. Grazie ad un assortimento completo delle lettere dell’alfabeto e dei numeri in deliziosi cremini al cioccolato è possibile comporre scatole con parole, frasi o date a scelta del cliente. Per regali più importanti, Neuhaus 1857 Maitre Chocolatier propone scatole realizzate a mano da artigiani, veri e propri pezzi unici da confezionare con le meravigliose golosità al cioccolato belga scelte dal cliente secondo le proprie preferenze.

COMPAGNIA DEL CIOCCOLATO – L’ASSOCIAZIONE E IL CORSO PER DIVENTARE DEGUSTATORI DI CIOCCOLATO

La Compagnia del cioccolato è l’associazione dei consumatori di cioccolato che ne tutela il consumo, verificando la qualità dei prodotti in modo da informare e orientare i propri compagnia del cioccolato soci. L’obiettivo è quello di creare sempre più strumenti che facilitino la piena coscienza di chi ama il cioccolato.
Fondata nel 1995, la Compagnia del Cioccolato è presto diventata un punto di riferimento nella difesa del cioccolato di qualità.

Le Tavolette, le sedi dislocate in tutt’Italia, organizzano degustazioni, visite guidate ai laboratori artigianali, manifestazioni locali.

La Compagnia del Cioccolato ha studiato una scheda di valutazione che è alla base degli assaggi per il premio Tavoletta d’Oro con il contributo di esperti quali Guido Gobino, Luigi Cremona e molti altri.

E se volete diventare degustatori, l’associazione propone il corso ufficiale per diventare degustatori di Compagnia del Cioccolato che prende il nome di “Certificate of Chocolate Tester” che ha già affinato le capacità di numerosi esperti di cioccolato che sono diventati i referenti per il Premio sopracitato.

CHOCOHOLIC APP – LA TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL CIOCCOLATO

Due ragazzi amanti del cioccolato decidono di sviluppare un’applicazione per tutti i chocolover come loro. E così nasce Chocoholic App.

Dopo aver installato l’applicazione nell’App Store e in Google Play, è possibile eseguire la scansione del codice a barre del proprio cioccolato preferito e dare un voto (da 1 a 5 stelle) scrivendo una breve recensione.

Se il cioccolato non fosse ancora presente, è possibile aggiungerlo e renderlo disponibile per la comunità degli amanti del cioccolato. Da provare!

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

2 Comments

  1. 11 marzo 2017 / 13:38

    Grazie della meravigliosa recensione!

    • 11 marzo 2017 / 19:18

      Ho molto apprezzato il vostro prodotto, complimenti a voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *