QUICHE CON PERE SCAMORZA E NOCI

Quiche con pere scamorza e noci? Se vi state chiedendo se ho sbagliato a scrivere il titolo della ricetta, la risposta è “no”!

Si sente spesso parlare di formaggio con le pere, e così ho pensato di unire questo frutto che ci accompagnerà per tutto l’inverno, ad un formaggio dall’aroma affumicato ma delicato per farne una quiche.

Il gusto è abbastanza particolare ma, secondo me, molto gradevole: la dolcezza delle pere viene smorzata dal gusto un po’ amarognolo delle noci, dall’acidità della panna e naturalmente dalla scamorza affumicata.

E in occasione della Giornata Nazionale della Pera del Calendario del Cibo Italiano, cosa ne dite di provare la quiche con pere scamorza e noci?

quiche con pere scamorza e noci presentazione

Ingredienti: per uno stampo da 24 cm di diametro

Per la pasta brisée fine:
° 200 gr di farina
° 100 gr di burro
° 30 gr di tuorli
° 60 ml di acqua ghiacciata
° 4 gr di sale
(in alternativa potete utilizzare pasta brisée o sfoglia già pronta)

Per il ripieno: quiche con pere scamorza e noci ingredienti
° 2 pere abate non troppo mature
° 200 gr di scamorza affumicata
° 2 uova
° 200 ml di panna acida
° 30 gr di gherigli di noce
° qualche rametto di santoreggia fresca
° sale, pepe q.b.
° olio evo q.b.
° burro e farina q.b. per lo stampo

Come preparare la quiche con pere scamorza e noci:

1. Preparare la pasta brisée seguendo le indicazioni della ricetta base

PASTA BRISÉE FINE

2. Lavare le pere, sbucciarle e tagliarle a piccoli dadini. Metterle in una padella con un filo d’olio e i rametti di santoreggia legati con uno spago da cucina. Salare, pepare e farle cuocere 5 minuti a fuoco medio. A fine cottura, togliere i rametti di santoreggia e fare raffreddare.

quiche con pere scamorza e noci cottura pere

3. Tagliare la scamorza a dadini e tenere da parte.

4. Preriscaldare il forno e portarlo alla temperatura di 180°.

5. Riprendere la pasta, stenderla e foderare uno stampo da crostata da 24 cm di diametro precedentemente imburrato ed infarinato.
Bucherellare con i rebbi di una forchetta il fondo, coprire con carta forno, posizionare su tutta la superficie fagioli secchi o di ceramica e cuocere 10 minuti in forno (cottura in bianco). Sfornare, togliere fagioli e carta forno e fare riposare.

6. Sgusciare le uova in una ciotola, aggiungere sale e pepe e sbatterle leggermente.
Unire la panna acida e amalgamarla bene alle uova.

7. Distribuire in modo uniforme sul fondo della quiche i dadini di scamorza, i dadini di pera e i gherigli di noce spezzettati grossolanamente, versarvi sopra il composto di uova e panna acida e livellare bene.

quiche con pere scamorza e noci da infornare dettaglio

8. Cuocere la quiche con pere scamorza e noci per circa 35/40 minuti a 180° (verificare sempre i tempi di cottura in base al proprio forno).

quiche con pere scamorza e noci da presentazione dettaglio

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

12 Comments

  1. 6 novembre 2017 / 14:00

    Per la serie: “al contadino non far sapere”, ma è bene che lo sappiamo noi! Un abbinamento più che felice e sicuramente molto gustoso. Grazie!

    • 6 novembre 2017 / 21:55

      Grazie a te Anna Laura! Il tuo commento mi fa molto piacere!!

  2. 6 novembre 2017 / 18:32

    Anche io feci una quiche, con pere caramellate e gorgonzola se non ricordo male e fu la gara con cui entrai in mtc….sono legata sentimentalmente al tuo piatto 🙂
    Complimenti! Bravissima!

    • 6 novembre 2017 / 21:54

      Grazie Claudia!! Ingredienti che portano fortuna 😉 Un abbraccio!

  3. 6 novembre 2017 / 19:21

    Mi piace, e molto!! Presto sarà sulla mia tavola … complimenti!!

    • 6 novembre 2017 / 21:50

      Grazie mille!! Fammi sapere se soddisfa le tue aspettative 😉 A casa mia è piaciuta molto! A presto

  4. Tina
    6 novembre 2017 / 22:44

    Una quiche deliziosa. La metto negli appunti.

    • 6 novembre 2017 / 23:06

      Grazie Tina! Sono onorata! Un abbraccio

  5. 7 novembre 2017 / 9:33

    Mamma mia una quiche con i fiocchi! Adoro questo genere di cibo. Immagino che sapore squisito e che profumino! Come sempre bravissima!

    • 7 novembre 2017 / 16:43

      Grazie mille Milena, che gentile!!!! Ti ringrazio davvero di cuore e spero di ritrovarti presto!

  6. 9 novembre 2017 / 9:06

    anche secondo me “a senso” dev’essere un gran bell’abbinamento, se poi ci metto anche le foto non posso che dire “meravigliosa quiche!”. Una saporitissima torta salata che già da sola risolve un pasto. Copio? Copio ^_^ Un bacione

    • 9 novembre 2017 / 21:21

      Grazie Fausta, davvero gentile! In effetti spesso le torte salate risolvono un pasto 😉 Sono felice che ti ispiri questa quiche 🙂 A presto!!! Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *