PEPERONI ARROSTITI SOTT’OLIO

Ricordo ancora il profumo che girava per casa quando la mia mamma preparava i peperoni arrostiti, l’aroma dei peperoni si mischiava al caratteristico “odore di bruciato”, un odore che non portava però con sé valenze negative.
La mamma metteva i peperoni arrostiti sott’olio, senza aggiunta di spezie o altro e così ve li propongo oggi, nella loro semplicità e pienezza di gusto.
L’aggiunta di filetti d’acciuga rende la preparazione perfetta per un antipasto, così come il farne degli involtini ripieni di formaggio fresco aromatizzato. Al naturale sono ideali come contorno o per condire una pasta fredda in estate.

peperoni arrostiti sott'olio

Ingredienti: per 4 persone

2 peperoni rossi carnosi e ben sodi peperoni arrostiti sott'olio 1 bis
2 peperoni gialli carnosi e ben sodi
olio extra vergine d’oliva

Preparazione:

I metodi per abbrustolire i peperoni sono tanti ma il mio preferito rimane sempre il più classico e cioè sulla fiamma del gas. Se si fa un po’ di attenzione nel girare i peperoni, non si sporcherà poi peperoni arrostiti sott'olio 1 così tanto il fornello.

Lavare bene i peperoni, asciugarli e porli, uno alla volta, direttamente sulla fiamma del gas girandoli a mano a mano che la parte a contatto con il fuoco non diventa nera e cioè ben abbrustolita. Per girare i peperoni si può usare una pinza con molta cautela o a mano indossando guanti da forno: è importante non bucare i peperoni per evitate che si sgonfino peperoni arrostiti sott'olio 3 e perdano acqua, pertanto evitare di utilizzare attrezzi da cucina appuntiti.

Togliere dal fuoco e, con l’aiuto di uno spelucchino, tagliare la parte superiore e dividere il peperone in quattro parti seguendo le pieghe naturali della verdura. Tenere sempre pulito il piano di lavoro e utilizzare carta da cucina per asciugare l’acqua che peperoni arrostiti sott'olio 9 fuoriesce dal peperone cotto.
Dopo avere levato semi e filamenti, iniziare a spellare i filetti infilando delicatamente la punta dello spelucchino sotto la pelle e procedendo lungo tutto il filetto di peperone.
A mano a mano che i filetti sono pronti, posizionarli in un recipiente di vetro e coprire con olio extra vergine d’oliva.
Utilizzare il procedimento sopra descritto per tutti i peperoni.

In alternativa alla cottura diretta sul gas, è possibile posizionare peperoni arrostiti sott'olio 5 i peperoni su una piastra o padella da mettere sul fuoco o utilizzare una placca foderata di alluminio e cuocere in forno a 230/250° per circa 30 minuti rigirando i peperoni per abbrustolirli in modo uniforme. Questi metodi alternativi a mio parere non danno lo stesso risultato in termini di gusto rispetto alla cottura diretta sul gas ma comunque funzionano.
I peperoni abbrustoliti possono essere posti in un sacchetto di carta per agevolare la spellatura anche se, se ben abbrustoliti, non se ne sente il bisogno.
I peperoni sott’olio si conservano qualche giorno in frigorifero.

peperoni arrostiti sott'olio 7

Print Friendly
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *