FINGER LIME

finger_lime

Il finger lime, Caviar Citrus, conosciuto in Italia come caviale di limone, è nativo dell’Australia, più precisamente delle foreste pluviali tra il sud del Queensland e il nord del New South Wales.
Nel suo habitat naturale il finger lime cresce nel finger_lime sottobosco come un arbusto o un albero che può raggiungere fino a 6 metri di altezza.
Gli alberi sono spinosi, producono dei frutti cilindrici da 6 fino a 12 cm di lunghezza con una buccia tipicamente giallo-verde. Esiste anche un’altra specie naturale di colore rosa-rosso conosciuta come Citrus australasica var. sanguina.

L’eccezionalità di questa pianta è data dalla polpa del frutto, costituita da piccole vescicole di succo separate simili a delle perle, da qui il nome caviale di limone; l’intensità di colore della buccia e della polpa è molto varia. finger_lime

Le specie riconosciute dal governo australiano sono:
• Citrus australasica var. sanguina ‘Rainforest Pearl – un piccolo albero che produce un frutto verde tinto di porpora con una polpa rosa. (coltivato su licenza)
• Citrus australasica ‘Alstonville’ – un arbusto che cresce alto e produce frutta verde scuro-nero con una polpa verde pallido.
• Citrus australasica ‘Blunobia cristallo rosa’ – un arbusto compatto finger_lime con frutti verde-marrone con una polpa rosa intenso.
• Citrus australasica ‘Durhams emerald’ – un mezzo arbusto con frutti neri e polpa verde smeraldo.
• Citrus australasica ‘Judy’s everbearing’ – arbusto alto, con frutti la cui colorazione varia dal verde-bruno al marrone rossiccio e polpa dal verde al per rosa scuro.
• Citrus australasica ‘Pink Ice’ – arbusto che produce frutti marrone rossastro con una polpa rosa chiaro.
Esistono poi altre varietà prodotte dai singoli vivaisti.

I frutti sono delicati e devono essere trattati con attenzione. finger_lime Vanno utilizzati maturi e cioè quando, aperto il frutto, le perle escono separatamente e liberamente. Il frutto acerbo tende ad avere un sapore amaro. Quando si apre bisogna evitare di “contaminare” la polpa con l’olio dalla buccia perché ne può modificare l’aroma.

Il succo è delizioso, aromatico, aspro ma più delicato rispetto al limone.
Rispetto ad altri agrumi, questo frutto non contiene una parte fibrosa all’interno e le “perle” possono essere estratte con un cucchiaio. Il finger lime ha proprietà rinfrescanti, diuretiche, antisettiche, favorisce la digestione, contiene le vitamine C e B6 oltre all’acido folico e il potassio.

Il caviale di limone è perfetto abbinato al pesce e ai frutti di mare ed è anche molto utilizzato per salse, marmellate e gelatine. Consiglio di provarlo anche nelle insalate per dare un tocco raffinato o nei dolci a base di frutta.

La domanda di finger lime è cresciuta costantemente negli ultimi dieci anni, principalmente grazie alla particolarità della polpa, unica nel suo genere con una attraente gamma di colori che ha entusiasmato gli chef più importanti del mondo, chef soprattutto stellati visto il costo molto alto di questo prodotto.

Print Friendly
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *