CRÊPES ALLA TREVISANA, GORGONZOLA E TALEGGIO

Crêpes alla trevisana, gorgonzola e taleggio: un primo piatto saporito ed elegante, facile da fare e veloce. Le crêpes si possono preparare in anticipo e riempite all’ultimo momento, la trevisana può essere mondata e lavata il giorno prima, ben asciugata e conservata negli appositi sacchetti. La salsa béchamel si può conservare in frigorifero 2 o 3 giorni se chiusa in un contenitore ermetico.

crêpes alla trevisana gorgonzola taleggio

Ingredienti: per 4 persone

per 8 crêpes da 20 cm di diametro circa:
140 gr di farina 00 crepes 6 gourmama
270 ml di latte freddo
2 uova
1 pizzico di sale
1 macinata di pepe
30 gr di burro

per il ripieno:
600 gr di trevisana
2 scalogni
250 gr di gorgonzola
250 gr di taleggio

per la salsa béchamel:
30 gr di burro béchamel
30 gr di farina
400 ml di latte
1 pizzico di sale
noce moscata q.b.

per cuocere:
parmigiano grattugiato q.b.
burro q.b.

Preparazione:

Preparare le crêpes seguendo le indicazioni della ricetta base e conservarle coperte da pellicola e divise da carta da cucina o carta da forno per non farle attaccare.

Mondare e lavare la trevisana, tagliare le foglie a pezzetti e tenere da parte.
Sbucciare e sminuzzare lo scalogno.
In una padella fare sciogliere una noce di burro, unire lo scalogno e farlo soffriggere senza che prenda troppo colore. Unire crepes trevisana gorgonzola taleggio 2 la trevisana e fare cuocere per alcuni minuti finché non si è scurita e ammorbidita. Tenere da parte.

Tagliare a pezzetti i formaggi senza la crosta.
Preparare la salsa béchamel seguendo le indicazioni della ricetta base.
Farcire ogni crêpes a metà con una base di trevisana sulla quale posizionare i due formaggi, piegare le crêpes in quattro per crepes trevisana gorgonzola taleggio ottenere dei triangoli e posizionarle in una pirofila precedentemente leggermente imburrata.

Versare la salsa béchamel sulle crêpes alla trevisana in modo uniforme, cospargere di parmigiano grattugiato e terminare con qualche fiocchetto di burro.
Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 25 minuti, fino a che la superficie sarà ben dorata.

Print Friendly, PDF & Email
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *