CHIPS DI PATATE

Croccanti, saporite, gustose: le chips di patate soddisfano sempre tutti!
Perfette per un aperitivo al posto delle classiche patatine in busta, sono ottime anche per accompagnare un secondo a base di carne come l’hamburger o un fritto di pesce.
Raccomando di lasciare le patate affettate in ammollo: il metodo migliore per fare perdere l’amido alle patate e ottenere delle chips di patate ben croccanti.

CHIPS DI PATATE

Ingredienti: per 4 persone

600 gr di patate a pasta gialla
sale q.b.
olio per friggere q.b.

Preparazione:

Le chips di patate si possono friggere con o senza buccia; questa volta ho optato per chips senza buccia.

Lavare le patate, sbucciarle e affettarle con una mandolina molto sottili.
Mettere le fettine di patate in una ciotola con acqua fredda, sciacquarle bene per eliminare l’amido e disporle su carta da cucina o uno strofinaccio pulito e asciugarle accuratamente.

Portare l’olio a temperatura, circa 160°; se non si ha un termometro da cucina, valutare la temperatura mettendo nell’olio un pezzettino di pane. Se frigge e non va a fondo, l’olio è pronto.

Immergere le fettine di patate nell’olio, poche per volta fino a che non saranno ben dorate. Con l’aiuto di una schiumaiola, togliere le chips di patate pronte dall’olio e disporle su un piatto piano rivestito con carta da cucina e salare.

Non sovrapporre le chips di patate una sopra l’altra in modo che perdano bene l’olio in eccesso e si asciughino bene. Continuare la frittura fino ad esaurimento.

Servire accompagnando con ketchup, maionese o salsa all’aglio.

P.S. Le chips di patate si possono preparare anche effettuando una doppia cottura: la prima in olio a 160° per renderle dorate, la seconda, dopo averle scolate su carta da cucina, per un paio di minuti con olio a 180°. Terminata la seconda cottura, scolare ancora le patate su carta da cucina e salare abbondantemente.

Print Friendly
Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *